• 25 Giugno 2019
  • Street Marta

Frode

FRODE nasce a Milano nell’inverno 1980, dal 1992 dipinge su tutti i muri della sua città. Ha dipinto con molti dei più conosciuti writer, tra cui Obey, annovera alcune collaborazioni con importanti firme della moda e del design, quali Kartell, Karim Rashid e Armani Jeans, ed é nella corrente artistica dell’Universalismo. È attivo a livello nazionale ed internazionale ed è noto per essere un avvocato del Foro di Milano dal 2007. Penalista, dal 2010 si afferma come il principale difensore della Street art nelle aule giudiziarie, grazie ad una serie di importanti sentenze che riconoscono il valore artistico dell’intervento dei writers e street artists e che scuotono l’opinione pubblica. Contemporaneamente la sua produzione artistica si caratterizza per una ricerca stilistica molto personale, che si distacca sempre di più dal Writing e che s’accosta alla nascente Street Art ed Urban Art. Con le Istituzioni realizza alcune opere pubbliche monumentali, tra cui i portoni del Castello di Forlimpopoli, per la Festa Artusiana (2011), la prima Piazza in Italia dedicata alle Donne Partigiane (Milano, 2013), la decorazione dei muri del guardino dell’Istituto penitenziario C.Beccaria (Milano, 2013), i muri esterni della Chiesa di San Cristoforo sul Naviglio (Milano 2015).

Leggi l’intervista completa realizzata in collaborazione con la consulente tecnica Angelica Rauseo

http://www.frodestyle.com/

Vuoi tutelare le tue opere con Project Marta?

CONTATTACI